Close

16 gennaio 2012

Raymond Queneau : ” Esercizi di stile “

Queneau parte con delle variazioni sul tema per ri-dire la stessa storia ma sempre in maniera nuova e facendo ricorso a diverse figure retoriche: così per ben novantanove volte si racconta l’episodio. Bellissimo l’originale francese e ottima la traduzione di Eco, anzi, il gioco che Umberto Eco continua. Come facilmente si comprenderà, non si è trattato di un semplice lavoro di traduzione, ma si è dovuto giocare con la lingua italiana così come l’Autore l’ha fatto con la francese.

Lettura che invita a comprendere i repertori di vendita, la flessibilità linguistica…senza ricorrere alla pnl

Rispondi