Close

18 ottobre 2012

Perché è importante la Comunicazione

Nella nostra vita quotidiana dobbiamo costantemente relazionarci con persone che vogliono qualcosa o da cui vogliamo qualcosa.

La Comunicazione è importante nelle nostre prove quotidiane: dalle trattative con i clienti ai colloqui di lavoro, dai rapporti con i colleghi alla gestione dei dipendenti.

La Comunicazione è un’arte che, se utilizzata correttamente, ci permette di trasmettere dei messaggi e farci comprendere dai nostri interlocutori.

Il filosofo austriaco Paul Watzlawick elabora nel 1972  

Gli assiomi della comunicazione:

1) Non si può non comunicare: ogni comportamento è una forma di comunicazione. La comunicazione avviene anche se non è intenzionale o conscia. Anche il silenzio comunica. 

Quando quindi si parla di comunicazione efficace si parla di consapevolezza dei messaggi che dobbiamo veicolare, siano essi verbali che non. 

2) Ogni comunicazione ha un aspetto di contenuto e uno di relazione: gli aspetti di contenuto sono le informazioni che vengono trasferite (il “cosa”), mentre gli aspetti di relazione sono il modo in cui vengono veicolati i contenuti (il “come”). 

3) Le relazioni possono essere simmetriche o complementari:

a. nelle relazioni simmetriche l’uno tende a rispecchiare il comportamento dell’altro.

b. nelle relazioni complementari il comportamento di uno completa quello dell’altro.

4) La comunicazione umana è sia analogica che digitale: la comunicazione non coinvolge solo la lingua parlata ma anche l’aspetto non verbale ed il verbale analogico.

5) È sbagliato supporre che l’altro colga le stesse informazioni e le elabori nello stesso modo: non esiste una sola realtà, e pur ammettendo che due individui colgano nello stesso istante lo stesso aspetto della realtà, è praticamente impossibile che questo venga vissuto nello stesso modo e che dia origine alle stesse conclusioni.

Questi assiomi sono molto utili per inquadrare quelle che sono le problematiche relative al comunicare ma non forniscono né una soluzione né delle best practices per i problemi che ne derivano .


Rispondi