Close

6 febbraio 2017

Vendere: 3 consigli utili a chi inizia …ma non solo.

tre punti

Vendere:  3 consigli utili a chi inizia …ma non solo. Dalla esperienza di sales manager incontrati nel corso degli anni alcuni consigli utili per i giovani venditori …e non solo.

Nella storia professionale di ognuno di noi non si incontrano molte persone che rimangono negli anni come un punto di riferimento nella vendita ed i cui insegnamenti ti accompagnano nel corso degli anni. Quelli che incidono sulla nostra esperienza si contano sulle dita di una mano. Ecco tre insegnamenti che alcuni di loro mi hanno trasmesso. Mi auguro possano essere fonte di riflessione per i nuovi colleghi che iniziano questa meravigliosa professione .

Non avere paura di cambiare.

Quando una giovane leva della vendita inizia il suo cammino, si è pieni di voglia di fare e di desiderio di imparare, le potenzialità del nuovo ruolo portano a grandi attese e sogni di gloria. La realtà può essere, a seconda delle strutture di vendita in cui si approda, un po’ diversa e sin da subito inizia a temprare il carattere. Le capacità di ognuno crescono con il tempo e arriva il momento in cui ci si sente stretti nel ruolo che, per tanti motivi, rimane sempre lo stesso, con dei vertici che diventa difficile superare o che non lasciano spazio allo sviluppo di nuove figure. Quando non si è in linea con i propri obiettivi di crescita, il segnale è chiaro, è il momento di cambiare azienda.

Se vali, ti troveranno.

C’è chi si pone il problema di mantenere aggiornato il proprio profilo su Linkedin o nei motori di ricerca perché sia facilmente visibile e intelligibile a chi sta cercando un profilo come il proprio. La realtà è un’altra, la selezione dei migliori profili non la fate ne voi ne i motori di ricerca, la selezione la stabilisce il mercato, anzi i clienti, presso i quali siete transitati ed ai quali avete lasciato parte della vostra esperienza, capacità e modo di essere. Quello che fate durante la vostra vita commerciale, i risultati che conseguite, le azioni che realizzate o fate realizzare alla vostra azienda parlano per voi più di tre pagine di profilo professionale o endorsement su un social professionale. Non avete bisogno di cercare, sarete trovati.

Hai un solo capo a cui rispondere.

Per quanto affiatato sia il team in cui entrerai, o per quanto collaborativo sia il capo che avrai, presta sempre attenzione a una condizione basilare da rispettare, la tua fiducia. Non tradire mai te stesso, quello in cui credi, quello che ti ha portato ad essere quello che sei e dove sei. Nella vendita l’unico vero capo e coach a cui dovrai rendere conto sei tu. Con il tempo, e gli errori, imparerai a riconoscere i tuoi limiti e le tue potenzialità, saprai gestire al meglio tempo, risorse e ritmi. Saprai esattamente quello che serve fare, come e quando farlo e se sbaglierai avrai modo di recuperare o di ricominciare. Sei tu il miglior coach di stesso.

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web www.ilcommercialethesalesman.com .

 

 

 

Rispondi