Close

9 agosto 2017

Social Selling : cambia modo di pensare, pensa come il tuo miglior cliente.

Social Selling : cambia modo di pensare, pensa come il tuo miglior cliente.

Social selling : cambia modo di pensare, pensa come il tuo miglior cliente.

Esiste un solo padrone in ogni azienda quello che decide di acquistare i vostri prodotti e servizi da voi e non da un vostro concorrente.

Questa considerazione è universalmente conosciuta da tutti i manager ma nonostante ciò nelle aziende si continua a puntare prevalentemente, se non esclusivamente, su argomenti come  incremento delle vendite, crescita dei ricavi, aumento dei contatti da inserire nella pipeline.

Il punto di vista del cliente, il suo percorso di acquisto, vengono filtrati con gli interessi aziendali che necessariamente ne deviano l’indirizzo e le motivazioni da effettuare o confermare con un nuovo acquisto con la vostra azienda.

Pensare come pensa il cliente non è uno slogan di marketing ma lo spostamento dell’attenzione commerciale di una società che passa da è importante ‘come lo facciamo noi ‘ a è importante  ‘come i nostri clienti preferiscono farlo’.

Le differenze possono essere enormi.

Ognuno di noi è stato molte volte nella sua vita sia cliente che venditore. Nella modalità cliente quante volte vi siete trovati dinanzi ad una offerta, con relativo venditore che la proponeva, e tutto quello che realmente vi interessava della proposta era solo sapere se quella scelta era la più giusta per voi ed a che prezzo? Tutto il resto, soluzione sofisticata, ricca tecnologia e funzionalità, vantaggi generali e/o particolari vi scivolavano via come le parole di chi le proferiva, aspettavate il momento in cui tutto arrivava dove voi volevate che si arrivasse, al vostro punto di interesse.

Banale, ma reale. Questo ci fa capire che non servono grandi strategie o progetti per conquistare i vostri clienti, dovete ” solo ” cercare di comprenderli meglio, assistendoli meglio, informandoli meglio.

Oggi con le possibilità di interazione e comunicazione offerte dai social media il livello di contatto e prossimità con i nostri clienti può essere molto più avanzato, in termini di prossimità, e preciso che in passato. Le tracce lasciate dal cliente  nel suo percorso sul web e sui social media ci consentono di avere una conoscenza più precisa dei suoi interessi e delle sue attese, il momento in cui dover proporre quanto atteso è direttamente riconducibile al livello di fidelizzazione da noi trasmesso direttamente o tramite nostri testimonial.

Fidelizzare è meno costoso che acquisire e questo fa riequilibrare gli interessi aziendali con le aspettative del cliente.

Per creare in azienda un circolo virtuoso in grado di alimentare nuove lead da clienti soddisfatti, che a loro volta genereranno nuovi contatti ed opportunità, sarà necessario sviluppare una cultura di servizio dei clienti con una formazione specifica.

Pensare come pensano i vostri clienti non è poi così difficile…o no ?

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web  www.ilcommercialethesalesman.com .

Rispondi