Close

25 agosto 2017

Il Social Selling affrontatelo non in velocità ma come una maratona.

maratona

Il Social Selling affrontatelo non in velocità ma come una maratona.

Le tecnologie disponibili per poter realizzare progetti social selling sono costantemente in evoluzione e si arricchiscono di nuove funzionalità e di possibilità di interazione ed integrazione con svariate soluzioni per realizzare una completa e quotidiana visione di tutto quanto interessa il buyer o il venditore. 

Una tale ricchezza di strumenti informativi e di possibilità di utilizzo richiede necessariamente tempo da dedicare per valutare e scegliere la soluzione più idonea. Il tempo è una variabile finita che ogni venditore sa che deve gestire al meglio per raggiungere i propri obiettivi.

Come riuscire ad allineare le esigenze di organizzazione della propria attività di vendita con il continuo aggiornamento e la conoscenza delle novità provenienti dall’universo social media?  

Pragmaticamente, servono un piano aziendale di supporto e serve un partner di supporto all’azienda; ancora meglio se nella vostra azienda esiste una funzione deputata a fare da collegamento ” social ” fra sales, marketing, management e altre aree aziendali. 

L’evoluzione verso un nuovo modo di vendere richiederà tempo ed una costante e continua applicazione e formazione da parte di ogni componente della vostra azienda, ognuno per il suo livello di responsabilità. 

È un aggiornamento culturale e metodologico che una volta avviato non si potrà arrestare. Ecco alcuni consigli che vi forniamo per ben procedere con il vostro team di vendita e poter avviare la vostra azione di social selling:

  1. siate realistici: se fino ad oggi le vostre persone di vendita non hanno mai usato i social media, se non per passatempo personale, non aspettatevi grandi stravolgimenti nel loro modo di operare nel breve periodo
  2. siate pazienti: il tempo e la pratica quotidiana sono i migliori alleati per garantire la comprensione ed il consolidamento delle tecniche di relazione e contatto via social media. 
  3. date supporto: non assegnate nuovi compiti e nuovi obiettivi legati all’uso dei social media senza fornire un supporto di coaching personale ad ognuno dei vostri venditori
  4. personalizzate l’approccio: l’uso dei social media e l’azione di social selling è e sarà sempre una azione del singolo amplificata dalla collaborazione del vostro team sulla rete. Ognuno avrà il suo stile, la sua voce, il suo modo di proporre e parlare della vostra azienda. Tante facce della stessa medaglia ne aumenteranno il valore.
  5. assegnate obiettivi raggiungibili: novità ed innovazione inserite nella quotidiana attività di vendita richiedono una miscela ben dosata sulle caratteristiche di ogni singolo componente il team di vendita per poter consentire di acquisire padronanza e confidenza con i nuovi canali di relazione e promozione.
  6. fornite un punto di riferimento: può essere la figura di sales enablement aziendale  o un partner del progetto social selling,  ma per un certo periodo servirà una figura su cui far convergere tutte le richieste ed i dubbi iniziali.

Cambiare modo di vendere è un progetto che coinvolge il management dell’azienda ed ogni singolo venditore, con un approccio top down ed una progressione ed avanzamento senza soluzione di continuità. 

Applicate il vostro piano con il supporto di professionisti, senza fretta di ottenere tutto e subito e senza stravolgere i ritmi dei vostri venditori, con un buon allenamento iniziale arriverete fino in fondo alla vostra maratona di evoluzione sociale. 

E voi come state affrontando il cambiamento ? Avete definito una formazione ed un piano di azione?

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web  www.ilcommercialethesalesman.com .

Rispondi