Close

4 settembre 2017

Social Selling e il miraggio del business facile.

miraggio soldi

Social Selling e il miraggio del business facile.

La presenza in rete dei venditori che hanno intravisto nelle potenzialità del social selling un canale preferenziale per vendere, sta generando il tipico effetto boomerang per cui tutti oggi si stanno proponendo come grandi socializzatori sui social network professionali con l’idea che basta avere un profilo su Linkedin ed una offerta da proporre ed il gioco è fatto.

Altro mito da sfatare è che il social selling serve per vendere più rapidamente usando i social media o che nel nome di questa nuova disciplina ci sia insita chi sa quale nuova formula magica per poter generare ricavi facili usando la propria presenza web.

” L’azione di social selling è quando la persona di vendita usa i social network

per acquisire informazioni ed interagire con il cliente. “

Questa è la definizione che utilizziamo nei nostri corsi di formazione ed introduzione al social selling per far comprendere ai venditori delle aziende ed ai loro manager che non si trovano dinanzi a chissà quale pozione miracolosa.

Il social selling è una nuova disciplina in grado di fornire nuove metodologie e nuovi strumenti da affiancare all’azione di vendita quotidiana, capace di agevolare ed amplificare la propria azione commerciale in maniera sensibile e più veloce che in passato, ma con molto lavoro preparatorio da fare.

Creare una propria dimensione virtuale non sostituisce o mimetizza le proprie capacità reali anzi ne amplifica le effettive potenzialità, nel bene e nel male. Coloro che usano i social media per generare immagini diverse da quello che sono nella realtà accelerano inconsapevolmente la possibilità di fallimento di ogni loro iniziativa.
social selling
Il manager di una azienda che percepisce il valore della condivisione globale mediante l’uso dei canali social media accetta oggi una sfida entusiasmante, portare la propria azienda ad essere visibile laddove la propria forza vendita da sola non ha la capacità di arrivare per quanto impegno e diffusione possa produrre.

social selling

Opportunamente pianificata l’azione social selling, a supporto del piano di vendita aziendale, si configura come il guerriero virtuale che ogni esercito vorrebbe avere a disposizione per essere presente sempre al momento giusto, con l’offerta giusta davanti alla persona giusta.

Per far questo non sono una pagina Linkedin o Facebook del vostro miglior venditore a fare la differenza.

È necessario definire un percorso condiviso in azienda da proprietà e management, avviare una formazione e supporto alla propria forza vendita senza stravolgerne le competenze, definire una attenta selezione di tutti quegli strumenti che si possono rilevare utili alla integrazione con l’esistente proiettandolo nel futuro più prossimo.

Creare nuova consapevolezza che la dimensione di sviluppo degli affari sarà sempre di più costituita da una componente propositiva virtuale che, affiancata alla quotidiana azione delle persone del marketing, della vendita e dello stesso management, fornirà leve aggiuntive al raggiungimento dei risultati di business è quello che i manager del secondo ventennio di questo secolo stanno iniziando concretamente a pianificare.

Come interpreta il management della vostra azienda l’uso delle tecniche di social selling? Avete avviato un piano formativo per la forza vendita?

Volete approfondire i temi di questo articolo per la vostra azienda? contattateci o iscrivetevi alla nostra newsletter sul sito web  www.ilcommercialethesalesman.com .

 

Rispondi